M2B per i DOCENTI

La sperimentazione del metodo Montessori nella scuola secondaria di primo grado è un’occasione per i docenti di rinnovare la scuola media con metodologie, attività e contenuti più corrispondenti ai bisogni e alle modalità di apprendimento dei ragazzi.

Si tratta di un’esperienza di crescita professionale straordinaria: il continuo confronto tra colleghi sulle strategie didattiche sperimentate in classe pone i docenti nelle condizioni di un’umile rimessa in gioco delle proprie certezze aprendosi a un continuo miglioramento condiviso, in un percorso che vede valorizzate le peculiarità professionali e personali  di ciascuno.

Questo approccio didattico trova riscontro nel consenso degli alunni e delle loro famiglie che percepiscono da parte degli insegnanti apertura al dialogo, condivisione delle scelte e continuo confronto sulle strategie didattiche finalizzato a valorizzare il potenziale di ciascun ragazzo.

Dal punto di vista dei docenti, attivare i ragazzi nella costruzione del proprio sapere rende la didattica più incisiva ed efficace.

La possibilità di estendere questa esperienza così arricchente a sempre più docenti e scuole secondarie di primo grado permette di  creare una rete di condivisione sempre più ampia, che qualifichi la professionalità degli insegnanti e che riporti in primo piano la riflessione e la sperimentazione pedagogica nella scuola media.